Alcamo: Carnevale, esordio domenica con migliaia di presenze

0
368

ALCAMO. Buona la prima ad Alcamo: il primo giorno di festeggiamenti del carnevale, tornato dopo anni di assenza in città, non ha fatto registrare alcuna incidente o disagio alla viabilità, e nel contempo h fatto registrare un buon afflusso di persone lungo il corso 6 Aprile. Seppur non ci sono rilevazioni ufficiali fatte dalle forze dell’ordine, pare che si sia arrivati a punte anche di 3 mila presenze. Quattro in tutto i carri che hanno sfilato e anche se non tutti “stilisticamente perfetti” hanno comunque contributo con la loro musica e i balli di gruppo a rallegrare l’aria di una città che da tempo non riusciva più a divertirsi e a cui non erano stati offerti veri momenti di svago. Basti pensare all’ultimo periodo natalizio con un’illuminazione quasi del tutto assente e pochissime manifestazioni.

I carri e le maschere hanno sfilato lungo tutto il corso, facendo sempre lo stesso percorso avanti e indietro dal pomeriggio sino a sera. Stesso programma previsto anche per domani, nella speranza che il tempo sia ancora una volta clemente. Oggi invece in piazza Ciullo il carnevale per i più piccoli con attività di intrattenimento per bambini con distribuzione di gadget e regali, palloncini sagomati, mascotte Disney e musica in collaborazione con Frappè animazione; la serata si concluderà in piazza Mercato con la musica del gruppo The Crawlers live.

Il programma carnevalesco ad Alcamo è contornato da altri eventi sponsorizzati ed organizzati dai commercianti del centro storico; è proprio grazie alla loro sinergia che è stato possibile dar vita all’iniziativa con l’intento di pianificare un calendario che faccia da polo di attrazione non solo per la città ma anche per i paesi limitrofi.

Domani oltre alla sfilata è previsto un momento di degustazione, grazie all’organizzazione di tre sagre: quella della chiacchiera in piazza Mercato, della pignolata in via Mazzini e delle sfince in piazza della Repubblica.

Tantissimi i commenti entusiasti dei cittadini su questa prima sfilata: l’impressione è che Alcamo, colpita da una serie tremenda di lutti tra incidenti mortali e suicidi spesso dettati proprio dalla crisi economica, avesse proprio bisogno di una valvola di sfogo.