Alcamo-A fuoco villino in periferia, si propende per il dolo

0
442

Incendio di presumibile natura dolosa ieri sera ad Alcamo, all’estrema periferia della città. Il fuoco ha aggredito il portone d’ingresso in legno e il fumo si è poi propagato all’interno di un villino nella zona delle Pigne di Don Fabrizio, in via 170. Le fiamme hanno completamente distrutto la porta e danneggiato il prospetto esterno, alcuni infissi e diverse suppellettili che si trovavano all’interno e all’esterno dell’abitazione. L’immobile risulta essere di una vedova pensionata di 70 anni, incensurata. A lanciare l’allarme al centralino dei vigili del fuoco ieri intorno alle 21 è stato un passante che ha visto le alte lingue di fuoco ed ha deciso quindi di chiedere l’intervento dei pompieri. Le operazioni di spegnimento sono avvenute con la massima celerità anche se oramai il fuoco e il fumo avevano invaso quasi del tutto la casa. Si è quindi cercato di salvare il salvabile. Pochi i dubbi sulla matrice dell’incendio anche se i vigili del fuoco intervenuti sul posto non hanno trovato visibili tracce che possano ricondurre con esattezza al dolo. Pare comunque che non ci siano neanche ipotesi di qualche incendio accidentale, quindi la pista del dolo appare quella più verosimile. Ad indagare i carabinieri della Compagnia di Alcamo che al momento non escludono nessuna ipotesi, quindi si tengono in considerazione non solo il dolo ma anche un ipotetico, anche se poco probabile, corto circuito. I pompieri hanno comunque accertato che il fuoco è partito da un unico punto, per l’appunto dall’ingresso. Poi pian piano le fiamme si sono propagate sino ad invadere anche la parte interna della casa. Il villino era da tempo disabitato anche se l’orto è apparso molto ben curato. Pare che l’immobile era in vendita. Se si dovesse confermare la pista del dolo chiaramente gli inquirenti vaglieranno tutte le ipotesi anche se quella più battuta potrebbe essere una possibile ritorsione maturata nell’ambito della vita privata dalla proprietaria. Al momento sembrano invece escludersi altre ipotesi che possano portare a possibili collegati con la criminalità.