ZTL sperimentali nei quartieri Madrice e Chiusa di Castellammare. Chiusure sabato e festivi

0
274

Fino a maggio l’attivazione delle ztl sarà limitata alle fasce orarie di maggiore presenza di visitatori così da rispondere alle esigenze di cittadini ed attività. Questa la volontà dell’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo che ha avviato una nuova sperimentazione: fino a maggio, infatti, limitazione delle ztl in alcuni quartieri,  come quello della chiesa Madre e la Chiusa, che registrano un incremento di circolazione soprattutto nelle ore pomeridiane e serali dei week-end. “Questa sperimentazione – dice l’assessore alla polizia municipale, Giovanni Todaro – consente la possibilità di variazioni ed eventuali miglioramenti”. Il provvedimento, che entrerà in vigore sabato prossimo 13 aprile per concludersi il 31 maggio,  prevede che nel quartiere “Madrice” non si potrà accedere in auto e con altri mezzi a motore il sabato sera dalle ore 20 e fino alle 3 della notte e la domenica e i festivi dalle 16 del pomeriggio fino alle ore 3. Si tratta di  fasce orarie in cui non sono previste celebrazioni in chiesa Madre. In via Verrazano, nelle giornate indicate, sarà attiva la telecamera per il controllo elettronico degli accessi. Sempre dal 13 aprile al 31 maggio anche nel quartiere “Chiusa” non si potrà accedere con le autovetture soltanto il sabato, la domenica ed i festivi, dalle ore 16 alle 3. Come si legge nell’ordinanza firmata dal comandante della polizia municipale Giuseppe La Rosa, i pass rilasciati precedentemente ai residenti sono automaticamente prorogati fino al 31 maggio. Per variazioni e nuovi pass bisognerà invece rivolgersi alla ditta Ecoparking nei locali della polizia municipale castellammarese, in via Segesta. Il controllo elettronico degli accessi è già attivo in viale Zangara, alla cala marina, solo la domenica ed i festivi, dalle ore 17 alle 20. Limitazioni già attivate anche nei pressi del baglio di Scopello dobve le auto non potranno accedere il sabato, la domenica ed i festivi per tutto il giorno, ad eccezione di una fascia mattutina libera, dalle ore 7 alle 10.