“Vogliamo la radioterapia a Trapani”. Entra in protesta comitato spontaneo di donne

0
86

Costituito il “Comitato Spontaneo per la realizzazione della Radioterapia a Trapani”. L’iniziativa, promossa nell’ambito di “Ottobre Rosa”, mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, nasce dalla volontà di donne sportive, appartenenti a circoli e associazioni sportive di di Trapani, Valderice e Paceco.

Il comitato, che sarà presentato alla città nel corso di una manifestazione pubblica, si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni a far fronte ad una situazione che costringe decine di pazienti oncologici a spostarsi fuori dalla provincia di Trapani per raggiungere reparti di radioterapia distanti anche centinaia di chilometri.

In provincia di Trapani opera un solo centro di radioterapia che è allocato all’ospedale ‘Abele Ajelllo’ di Mazara del Vallo. Ogni anno tratta circa 600 pazienti oncologici. Di questi il 40% proviene dal comprensorio marsalese, il 22% da quello di Trapani, il 21% dal comprensorio Mazara-Salemi, il 10% dal comprensorio di Castelvetrano e circa il 7% da Alcamo e circondario.