Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia

Condannato a otto anni di reclusione un pregiudicato 59enne di Buseto Palizzolo per i reati di “violenza sessuale, violazione degli obblighi di assistenza famigliare e maltrattamenti in famiglia” commessi tra l’agosto 2008 ed il gennaio 2010 nei confronti della propria moglie convivente, F.M.R., sua coetanea. Sabato sera i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani, facendo scattare le manette nei confronti dell’uomo, F. A., operatore ecologico.

Le indagini dei carabinieri hanno dimostrato come l’uomo usasse la violenza tra le mura domestiche, facendo emergere una situazione divenuta oramai invivibile per la moglie fino ad arrivare persino ad un rapporto sessuale contro la sua volontà. Scoccato finalmente il mandato di arresto, è stato associato alla casa circondariale “San Giuliano” di Trapani.