Violenta rapina a ferragosto in casa di anziani ad Erice. Arrestati due pregiudicati

Rapina con violenze ad anziani, il giorno di ferragosto, ed Erice. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trapani, alle prime ore della mattinata, hanno arrestato due pregiudicati trapanesi, di 42 e 25 anni, Vito Scalabrino e Mirko Alvaro. Il provvedimento scaturisce dalle immediate indagini avviate dai militari dell’Arma subito dopo la rapina perpetrata il 15 di agosto ai danni di due anziani ultra sessantacinquenni all’interno della loro abitazione privata.

Secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini, gli arrestati si sarebbero introdotti nell’appartamento con volto travisato cogliendo alla sprovvista le ignare vittime. I due pregiudicati, dopo aver minacciato l’anziana afferrandola violentemente per la gola, l’hanno costretta a consegnare tutto il denaro che teneva in casa, alcuni monili in oro nonché i gioielli che la donna e il proprio convivente indossavano. Dopo quegli attimi di terrore, Scalabrino e Alvaro, autori della rapina, si sono immediatamente dileguati facendo perdere le loro tracce.  Non appena appreso del crimine, i carabinieri del NORM hanno avviato una capillare attività investigativa supportata dall’acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza. In questa maniera gli inquirenti hanno raccolto un grave ed univoco quadro indiziario adesso confermato dal GIP del tribunale di Trapani. Gli autori della violenta e riprovevole evento dovranno rispondere del reato di rapina aggravata.