Uno sportello d’ascolto per lo stress da lavoro

    0
    342

    Uno sportello di ascolto volto alla prevenzione e gestione dello stress correlato al lavoro. Ne è stata disposta l’aperura dell’amministrazione comunale di Alcamo guidata dal Sindaco Giacomo Scala, in collaborazione con la Fondazione Gestalt di Roma. Possono fruire del servizio i dipendenti comunali, gli operatori scolastici e i docenti delle scuole primarie e secondarie di Alcamo che vivono una situazione di disagio o malessere riconducibile all’ambiente lavorativo; l’equipe di professionisti componenti lo sportello, attraverso colloqui individuali, fornirà sostegno e contenimento per le problematiche espresse dai lavoratori.

    Infatti, scopo dello sportello è di sostenere le figure a disagio al fine di risolvere i problemi di ambito professionale, migliorare la qualità del lavoro, del servizio reso al cittadino e non ultimo, la qualità della vita in generale.

    “In sintesi, – afferma l’assessore ai servizi sociali Gianluca Abbinanti – le problematiche potranno riguardare relazioni difficili o conflittuali con l’utenza, i colleghi, i superiori; demotivazione nell’affrontare il proprio lavoro, stati d’ansia o frustrazione”.

    Ed il Sindaco Giacomo Scala rileva” l’attenzione alle problematiche connesse al disagio scaturito da situazioni lavorative non ottimali ha acquistato, nel tempo, un’importanza sempre più rilevante ed il poter fruire di una struttura pubblica attraverso un servizio gratuito, è un segnale di grande crescita socioculturale”.

    I consulenti professionisti offriranno un servizio gratuito fuori dagli orari di lavoro, il lunedì e il giovedì mattina dalle 10.00 alle 12.00 e il lunedì, martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la sede della Fondazione Italiana Gestalt di Alcamo, via Pertini 16 (II traversa della via Narici).

    Per info si può contattare la segreteria della Fondazione Gestalt al n. tel.: 0924 200811, o all’indirizzo mail: sigalcamo@gmail.com