Università di Palermo, abolite bottiglie di plastica per l’acqua

Mai più bottiglie di plastica all’università degli studi di Palermo. Installato il primo “Eco-Totem Smartie Water” per la raccolta differenziata della plastica e dell’alluminio e l’erogazione dell’acqua potabile. Un’iniziativa che si abbina con la distribuzione agli studenti di 23 mila borracce d’alluminio per scoraggiare l’uso delle bottiglie usa e getta. Così l’Ateneo di Palermo, primo fra gli atenei siciliani, prova a diventare “plastic free”. “L’università è sempre più green – afferma il rettore Fabrizio Micari – – Già da tempo siamo sensibili e attivi nella realizzazione di un piano per di ridurre l’impatto ambientale. Il nostro impegno in questa direzione si è già concretizzato con l’installazione di impianti fotovoltaici, l’illuminazione del Campus intelligente ed a risparmio energetico”. Per ridurre l’utilizzo della plastica al via la donazione delle borracce con il logo di Unipa agli studenti, iniziando con le matricole e gli studenti Erasmus in occasione del ‘Welcome Day’, che stanno rispondendo con grande entusiasmo e partecipazione. A queste azioni si aggiunge, adesso, l’installazione dell’Eco-totem che oltre all’erogazione dell’acqua potabile consente anche la raccolta differenziata e il riciclo di plastica e alluminio per un Ateneo sempre più sostenibile”.