Alcamo, Piccolo teatro. Si alza il sipario sulla rassegna della prosa

0
281

Si alza il sipario sulla 37esima edizione della rassegna della prosa e dello spettacolo, organizzata dal Piccolo teatro di Alcamo che festeggia i 44 anni di attività. Varato anche il calendario dell’11esima rassegna del teatro amatoriale che aprirà il ciclo delle rappresentazioni domenica 24 novembre alle 18 al teatro Cielo con l’Associazione culturale artisti pi jocu, di Dattilo, che sul palco del teatro Cielo, porteranno in scena la commedia “U figghiu pi sbaggiu”. Compagnie siciliane e non nella rassegna che rappresenta da anni anche un importante evento culturale, che anima le asfittiche serate invernali in città. Tre le rappresentazioni degli attori del Piccolo teatro, per la regia di Franco Regina e Nato Stabile e già nella sede della via tenente Francesco Paolo Lucchese sono iniziate le prove. Invariati i prezzi degli abbonamenti. La stessa Coop organizza Sabato a teatro con 4 spettacoli al prezzo di 25 euro. Per la rassegna amatoriale questi gli altri spettacoli: “Tre pecore viziose”, domenica primo dicembre, ore 18, a cura dell’Associazione culturale attori per caso di Calatafimi Segesta, Il 12 gennaio sarà la volta della compagnia teatrale Luigi Capuana di Campofranco (CL) con “Se ti capitassi a tia”. Il nove febbraio “Misera e nobiltà” a cura dell’associazione culturale Teatro insieme di San Cataldo, Gli altri appuntamenti il primo marzo teatro canzone con Alessio Alessandra “Cerco l’uomo”. Domenica 8 marzo serata di premiazione con spettacolo di cabaret. Domenica 15 marzo la cooperativa piccolo teatro presenta “L’eredità di lu ziu”, per la regia di Franco regina che andrà in scena anche nei giorni 13 e 14 marzo. La 32esima rassegna si aprirà con la commedia brillante per la regia di Franco regina dal titolo !”Un appartamento per due” nei gironi 20,21 e 22 dicembre. Il 17 gennai la commedia brillante “Interminabilmente” con Ernesto Maria Ponte e Salvo Rinaudo. Il 21 febbraio la commedia “Uomo- donna istruzioni per l’uso”, con Fiona Battanini e Diego Ruiz. Il 29 febbraio “Gli amici non hanno segreti” con Giuseppe Cantore, Antonello, Costa e Giampiero Perone. Il sette marzo “Due botte a settimana” con Stefano Sarcinelli, Marco Marzocca e Leonardo Fiaschi. Il 13,14 e 15 marzo la Cooperativa piccolo teatro presenta “L’eredità dello zio buonanima”, per la regia di Franco regina. Il 13 aprile Gabriele Cirilli presenta “Mi piace..di più”. L’alcamese Antonio Pandolfo e Marco Manera presentano la commedia “Chi si salva è perduto” nei giorni 17 e 18 aprile. La rassegna si concluderà con tre spettacoli degli attori del Piccolo teatro nei giorni 8,9,10 maggio con la commedia “A piedi nudi nel parco” per la regia di Nato Stabile. Lo stesso Piccolo teatro ha varato un corso di recitazione all’interno di un laboratorio teatrale riservato ai ragazzi dai 10 ai18 anni. Le domande entro il 31 ottobre da presentare alla Cooperativa piccolo teatro di Alcamo, che da sempre lavora con i giovani. Lo scopo è quello di scoprire nuovi ragazzi che amano il teatro e quindi hanno la voglia di accettare la sfida di stare sul palcoscenico. Alla fine verrà scelto un gruppo di ragazzi che al teatro Cielo darà vita ad uno spettacolo dal titolo Giufà. Il laboratorio teatrale sarà diretto dalla giovane attrice alcamese Chiara Calandrino. La giovane attruice figura tra le protagoniste tra i nove selezionati per la Sesta edizione di Itaf, International theater academy of Fita, progetto di alta formazione per giovani attrici promosso dalla Federazione italiana teatro amatoriale, diretto da Daniele Franci, direttore artistico e regista di Itaf e della direttrice Maria Grazia De Marco. Chiara Calandrino fa parte della squadra che a Utrecht in Olanda, presso il prestigioso Creative College, formativo per lo spettacolo “The walls, i muri”