Un film della Cucinotta e della Marini a Favignana

    0
    378

    Si è svolta ieri pomeriggio al Villaggio Valtur di Favignana la conferenza stampa di presentazione del progetto cinematografico italo-cinese di Maria Grazia Cucinotta e Valeria Marini.

     

    Il film, che riporta la Cucinotta a Favignana a distanza di qualche anno, dopo “Viola di mare”, è una commedia girata tra la Sicilia e la Cina.

     

    L’attrice e produttrice, già al lavoro, nella maggiore delle Egadi, da un paio di settimane assieme al suo staff al completo – tra attori, sceneggiatori, registi e comparse del film – ha tenuto un incontro con giornalisti e fotografi sul set di “C’è sempre un perché”, per raccontare le origini di questo film, nato e girato in sinergia con una troupe cinese.

     

    Alla manifestazione, oltre alla Cucinotta e alla Marini, erano presenti gli attori Guia Ielo, Lucia Sardo, Dario Veca, Huang Hai Bo, Wang Li Kun e Li Zan, il regista, Dario Baldi, la sceneggiatrice Giovanna Cucinotta, il responsabile della Valtur di Favignana, il sindaco Lucio Antinoro e il vice sindaco Giuseppe Pagoto.

     

    Del cast fanno parte anche gli attori Sergio Assisi, Luca Ward e Ninni Bruschetta, ieri assenti.

     

    La distribuzione italiana è a cura della Lucky Red mentre quella estera è della Intramovies. A curare la fotografia è Roberta Allegrini, il montaggio Marco Spoletini, la scenografia Maria Luigia Battani, le musiche Carlo Siliotto e la sceneggiatura Giovanna Cucinotta, Xu Shalang, Donatella Diamanti e Mario Cristiani.

     

    Le riprese avranno una durata di otto settimane.

     

    “Vorrei che uscisse a febbraio – ha detto Maria Grazia Cucinotta – magari per San Valentino, visto che è un film che parla dell’amore. Lavorare assieme a questo cast è magico ed emozionante, come lo è questo luogo meraviglioso di Sicilia che dà la pace, la luce e tutto l’entusiasmo che occorre per dare spazio alla creatività. Il legame con Favignana si consolida e i rende sempre più orgogliosa della mia Sicilia”.