“Trekker del Golfo”. A cavallo da Trieste a Castellammare, impresa con fini solidali (VIDEO)

I “trekker del golfo”, i castellammaresi Gianni La Piana e Vito Lentini, stanno per rientrare a Castellammare del Golfo per condividere una grande impresa: il viaggio a cavallo più lungo mai percorso in territorio italiano con partenza da Trieste, il 15 agosto scorso, fino alla cittadina del Golfo. Gianni e Vito montano o loro splendidi purosangue senza imboccatura, solo capezzina e longhina. Viaggiano solo al passo e metà del percorso giornaliero viene fatto a piedi.

Un’iniziativa da guinnes, con l’obiettivo di raccogliere fondi per i bambini disabili che hanno bisogno di fare ippoterapia. Bandiera della trinacria in sella ai loro destrieri, cavalli arabi, i due castellammaresi stanno percorrendo circa 40-50 chilometri al giorno, noncuranti di pioggia e freddo. Ricevono ospitalità e ristoro da quanti li accolgono con disponibilità ed affetto.

Il loro rientro a Castellammare del Golfo è previsto per Natale, una sorta di re Magi in anticipo. Gianni La Piana e Vito Lentini documentano giorno per giorno il loro difficile viaggio anche per raccontarsi e avvicinare la gente al mondo dei cavalli. Il ricavato ottenuto con donazioni e sponsor, sarà devoluto dai trekker all’associazione nazionale ANIRE, per far svolgere sessioni di ippoterapia rivolte a bambini disabili di famiglie indigenti e a bambini di Castellammare del Golfo.

Un viaggio simbolo a cavallo lungo l’intero stivale, un perfetto connubio fra sport, natura e solidarietà sociale. “Intendiamo riconoscere i giusti meriti ai nostri concittadini – ha detto il sindaco Nicola Rizzo – e lo faremo anche con un’apposita iniziativa, condividendo la validità del loro impegno ed in particolare lo scopo solidale. Attendiamo con ansia e soddisfazione il rientro di Gianni e Vito – ha concluso il primo cittadino castellammarese”.