Trappeto: spiaggia Casello, al via il consolidamento

0
459

TRAPPETO. La spiaggia Casello a Trappeto torna a rivivere. A strettissimo giro di posta inizieranno i lavori di consolidamento del costone che è a rischio crolli e che oramai da tre lunghi anni costringe questa porzione di fascia costiera ad un utilizzo parziale. Niente auto e niente lidi, una spiaggia praticamente abbandonata a sé stessa. Il sindaco Pino vitale, in carica da un anno, ha subito sollecitato il genio civile e proprio in questi giorni è arrivata la svolta: a seguito di un sopralluogo chiesto dal Comune, l’assessorato regionale alle Infrastrutture ha stanziato la somma di 187 mila euro per la messa in sicurezza del costone. I segni dell’abbandono ancora oggi sono abbastanza evidenti.

Ad oggi l’ingresso nella stradina che si collega alla spiaggia Casello è interdetto ai veicoli: si può acceder solo a piedi anche se ci sono coloro i quali ignorano il divieto. La porzione del parcheggio sottostante al costone a rischio frana è recintata per evitare che si possano posteggiare auto o possano passare anche i bagnanti a piedi. “La prossima settimana – afferma il primo cittadino – il genio civile ci ha assicurato che saranno consegnati i lavori che sono stati già dati in appalto”. I lavori dovrebbe durare un mese ma sin da subito questa porzione di costa potrà tornare completamente fruibile.

“Crediamo che con queste modalità – sostiene il sindaco – per fine giugno saremo in grado di potere riaprire l’arteria alle auto e ovviamente liberare anche la porzione di posteggio al momento interdetta. Ovviamente saremo anche in grado di ridare nuovamente come Comune le autorizzazioni ai lidi per potere attivare gli stabilimenti. Sin da quando mi sono insediato – aggiunge ancora Vitale – mi sono subito interessato dell’incresciosa vicenda e proprio per questo ho chiesto l’intervento del genio civile appellandomi alla somma urgenza”.