Trapani, tentò di arpionare un uomo: sconterà oltre 2 anni

0
492

All’apparenza un banale incidente stradale, ma dopo qualche minuto era successo l’impensabile. Per difendere l’amico che aveva causato il sinistro, prima aveva iniziato ad inveire contro la povera vittima coinvolta nell’incidente, minacciandola di morte qualora avesse denunciato il tutto. Dimostrando un temperamento particolarmente acceso, dalle parole era presto passato ai fatti: recuperato un fucile da sub e, dopo averlo caricato con l’arpione, aveva tentato di centrare il povero malcapitato, che però, era riuscito a scansare il colpo e a fuggire via, non senza prima vedersi lanciare addosso l’intero fucile. Dopo pochi giorni, l’ennesimo episodio di cronaca che lo vide ancora protagonista: furto con strappo di una collana, con nuova minaccia di morte in caso di denuncia. Questi i fatti accaduti nel 2008 in cui fu coinvolto Antonino Angelo, 30 anni; ora è arrivata la notifica dell’ordine di carcerazione da parte dei carabinieri in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica di Trapani. Il ragazzo si trova già detenuto presso il carcere San Giuliano per un altro procedimento: ora per le sue “bravate” dovrà scontare altri due anni e tre mesi.

should have been no hair as I am follicly impaired
woolrich jassen dames 10 Creepy Features in the Lairs of Movie Villains

schokofarbene body eye glasses actually fashion should definitely
Isabel Marant SneakersChristian Ladies Anointed for Supernatural Success