Trapani-La figura del commercialista, stati generali al polo universitario

A Trapani domani e venerdì gli stati generali dell’Ordine nazionale dei commercialisti. In programma un convegno di caratura nazionale che avrà come tema il rilancio della figura del commercialista. Una due giorni intensa che si aprirà per l’appunto domani, giovedì 22 settembre, al Polo universitario a partire dalle 15,30 quando si affronteranno i motivi per i quali il sud è rimasto indietro. In evidenza soprattutto la crisi che aleggia attorno ai commercialisti con un dato statistico su tutti, diffuso dalla cassa dell’Ordine, che deve far riflettere: mentre a Trento un commercialista ha un reddito medio annuo pari a 150 mila euro al Sud invece si arriva alla misera cifra di 15 mila euro. Si rifletterà anzitutto sul perché di questa enorme voragine e sulla necessità del rilancio della figura professionale. Oltre ai motivi più generici che investono un po’ tutti i settori, a cominciare dall’incidenza dell’abusivismo, ci si concentrerà anche sulla necessità per l’appunto di rivalutare la funzione del commercialista. Un profilo professionale che ad oggi rimane ancorato a logiche tradizionali, con il commercialista relegato a fungere semplicemente da rilevatore di dati. Invece oggi questa figura deve essere vista come vero e proprio accompagnamento alle imprese e alle aziende per uscire ad esempio da una crisi o per la sua ristrutturazione. A confrontarsi relatori di altissimo livello: da Antonio La Spina, della prestigiosa Luiss di Roma, al vicedirettore dello Svimez Giuseppe Provenzano, passando per il rettore dell’università di Palermo Fabrizio Micari, al docente di Statistica Pietro Busetta e per chiudere con il sottosegretario alla Pubblica istruzione Davide Faraone. La seconda giornata di convegno, venerdì 23 settembre, con inizio dei lavori alle 9, si incentrerà invece sull’assoluta novità che riguarda le possibilità di attingere ai fondi europei. Aziende in rete possono puntare ad una programmazione avvalendosi proprio della figura del commercialista che potrebbe assumere un ruolo fondamentale.