Tragedia del sabato sera, muore giovane partinicese. Questo pomeriggio i funerali

0
644

Aveva il calcio nel cuore anche se oramai aveva quasi deposto i sogni di calcare grandi palcoscenici. Aveva però davanti una vita intera fino a sabato sera quando, intorno alla mezzanotte, una violenta caduta dal ciclomotore gliela ha stroncata. Salvatore Palazzolo, giovane partinicese di 21 anni, da tutto conosciuto come Totino, giocava nella locale formazione del Partinicaudace ed era anche stato nella juniores dell’Alcamo qualche anno fa.

La tragedia, una delle tante del sabato sera che purtroppo si ripetono, si è consumata in via Giacomo Matteotti. Il ventunenne stava andando ad incontrarsi con un gruppetto di amici quando, da solo e senza alcun altro mezzo coinvolto, sarebbe scivolato sull’asfalto sbattendo violentemente la testa contro una furgone parcheggiato. Subito le suo condizioni sono apparse gravissime, Tanto sangue sul manto stradale e scatola cranica seriamente danneggiata. Il ragazzo avrebbe omesso di indossare il casco, proprio quel casco che gli avrebbe potuto salvare la vita.

Soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale di Partinico, Palazzolo è morto qualche ora dopo nel reparto di Rianimazione a causa delle gravi lesioni alla testa. La notizia della tragedia ha gettato nello sgomento, oltre ai familiari e agli amici, un’intera cittadina e il mondo del calcio dilettantistico. La Lega Sicula ha immediatamente accolto la richiesta del Partinicaudace di rinviare la gara in programma ieri. La dinamica dell’incidente è comunque ancora al vaglio della polizia municipale mentre i carabinieri avrebbero fatto scattare indagini parallele. Nel primo pomeriggio, i funerali presso la chiesa del Santissimo Salvatore. Un altro momento do tristezza e di lacrime per l’intera collettività già sconvolta dal brutale omicidio della trentenne Ana Di Piazza.