Torneo calcio giovanile “Costa Gaia”, il Milan subito superstar rifila 11 reti all’Adelkam

Esordio con i botti per  la squadra “Giovanissimi” del Milan, allenata da Marco Merlo, che ha sepolto sotto un mare di reti il Costa Gaia Adelkam.  Esordio amaro per la squadra di Felice Messina che ha subito ben 11 reti dalla squadra rossonera. Con il fischio di inizio alle ore 9 di stamane allo stadio Sant’Ippolito ha preso il via la 31^ edizione del torneo internazionale di calcio giovanile Costa Gaia che  coniuga il calcio con la promozione del territorio e quest’anno anche con la solidarietà per le iniziative dell’Associazione italiana per la ricerca contro il cancro. Su questo grande evento si è alzato ieri il sipario con la sfilata dei giovani calciatori .La sfilata, preceduta dalla banda musicale di Castellammare del Golfo, è partita da piazza Pittore Renda. Ha attraversato il corso VI Aprile per fermarsi in piazza Ciullo per il saluto delle autorità. Sull’importanza del torneo si è soffermato l’assessore allo Sport, Vittorio Ferro. I ragazzi hanno sfilato tenendo alto in mano il cartello con la scritta della società nella quale sono tesserati. Chiaramente le maggiori curiosità sono andate ai rossoneri del Milan, che figurano tra i favoriti per la vittoria finale di questa 31esima edizione. Tra i giocatori che si sono affermati e che hanno partecipato al Costa Gaia figurano tra gli altri lo juventino Federico Bernardeschi,  l’attaccante  Bojinovic ex Losanna e nazionale bulgara,  Morfeo, Locatelli, Ventola, Mesto, l’alcamese  Giuseppe Scurto, che allena la Primavera del Palermo, La Gumina, Pirrello, Modesto, Calajò, Rullo, Tacchinardi, Miccoli, Caldara, Mancosu e tanti altri. Sono venti le gara in programma oggi. Si tratta dei Giovanissimi fascia B. 2005 con complessivamente 40 squadre. I campi impegnati oggi sono anche quelli di Castellammare del Golfo, Balestrate, Mazara, Paceco, Palermo-Pisani, Palermo Sport Village, Cinisi e il “Pasqualino” di Carini. Si tratta delle gare valevoli per la prima giornata che vede in campo anche le 38 squadre degli esordienti  2006 e le quarantotto dei “Pulcini” 2007. Domani gli ottavi di finale, venerdì i quarti e nel pomeriggio le semifinali il programma a Castellammare e al Pisani di Palermo. Il sei gennaio le finalissime allo stadio “Lelio  Catella”, intestato ad un giovane portiere alcamese, che perse la vita a causa di un  incidente durante una gara.