Torna a Calatafimi dopo tre mesi chiuso in Ucraina, domani incontro alla biblioteca comunale

0
91

Dopo tre mesi rimasto chiuso in albergo in Ucraina,  lo chef calatafimese Gaetano Sgroi è tornato nella sua città d’origine, Calatafimi-Segesta. Sgroi, 55 anni, da 5 anni chef presso l’Opera hotel di Kiev, è rimasto dentro l’albergo per tre mesi senza potere uscire. Domani pomeriggio alle 18.00 racconterà la sua testimonianza di lavoratore in zona di guerra, in un incontro pubblico organizzato dal sindaco Francesco Gruppuso, presso la biblioteca comunale di Calatafimi.