Tappi, gli scout di ‘Alcamo 2’ sfiorano le tre tonnellate. Impegno per aiutare Biagio Conte

L'ultimo carico di tappi di plastica

1.240 chilogrammi l’altra volta e oltre 1600 nell’ultima consegna. Ammontano a quasi tre tonnellate i tappi raccolti dagli scout alcamesi e venduti ad una ditta specializzata per ricavare fondi da destinare all’opera di Biagio Conte. Un’attività semplice, portata avanti con caparbietà e amore, sta notevolmente aiutando la missione “Speranza e Carità” di fratel Biagio. E’ quella dei capi, degli educatori e dei ragazzi del gruppo Scout “Alcamo 2”, che svolge le sue iniziative presso la parrocchia dei Santissimi Paolo e Bartolomeo.

I ragazzi, da oltre un anno si sono impegnati nella raccolta fondi attraverso vari eventi, il più singolare quello di raccogliere quanti più tappi di plastica possibile per poi consegnarli a un’azienda specializzata per il riciclo della plastica. I protagonisti principali della “raccolta tappi” sono educatori e ragazzi del gruppo scout Alcamo 2 che però sono riusciti a coinvolgere tantissimi cittadini, numerose aziende e tutte le parrocchie del territorio che hanno dato una grossa mano nella raccolta della plastica, poi vendita alla ditta specializzata per devolvere il ricavato alle attività caritatevoli di Biagio Conte.

Il gruppo scout, per incentivare la partecipazione di tutti quanti, ha anche attivato una pagina Facebook: “raccolta tappi Alcamo 2” dove sarà ancora possibile avere tutte le informazioni e i numeri di telefono da contattare per sapere come aiutare il progetto e dove trovare i punti di raccolta previsti in città. L’iniziativa, nonostante i grandi  numeri prodotti, dovrà però fermarsi per almeno un mese. Bisognerà rifiatare un po’ e ripartire a cominciare dall’individuazione di una sede da utilizzare come “quartier generale” nella raccolta tappi.