“Summer Festival 2019”, battaglia legale fra ditta alcamese e Comune. 30.000 euro non pagati

Con l’incarico ricevuto dall’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo nel giugno del 2019 e i ritardi con cui l’INPS ha prodotto il DURC necessario a lavorare con gli enti pubblici, è cominciata l’odissea per la Raneri Service, azienda alcamese che si occupa di fornire audio, luci e palchi per gli spettacoli. Un incarico da ben 30.000 euro per gli eventi svoltisi nella cittadina del Golfo per il Summer Festival 2019, un lavoro spesso svolto con ritmi serratissimi e sotto il sole cocente.

La ditta, dopo avere atteso circa un anno, si è poi affidata ad un legale, l’avvocato Achille Piritore che prima ha richiesto l’accesso agli atti e poi ha presentato decreto ingiuntivo per ottenere le somme dal comune castellammarese. In questi giorni l’ente locale guidato dal sindaco Nicola Rizzo ha presentato opposizione. La vicenda legale andrà quindi ancora avanti.

La ‘Raneri Service” aveva ricevuto l’affidamento per l’estate 2019 dall’assessorato guidato da Maria Tesè. Il service audio e luci ha lavorato da luglio a settembre per tutti gli eventi svoltisi a piazzale Stenditoio, ai piedi del castello arabo-normanno. L’incarico prevedeva un compenso forfettario di 30.000 euro ma finora l’azienda alcamese non ha visto nemmeno un centesimo. Alla base ci sarebbero i termini con cui la ditta ha prodotto il DURC, documento poi consegnato a fine agosto perché soltanto allora l’INPS lo aveva consegnato.

Per sanare la vicenda qualcuno aveva anche ipotizzato l’iscrizione della somma come debito fuori bilancio ma neanche questa strada si è rivelata percorribile. La relativa determina, proprio per il ritardo della documentazione, “mancanza mai comunicata – dice il titolare – alla stessa ditta”, sarebbe tecnicamente morta. Si andrà adesso allo scontro legale.

Ironia della sorte un altro spettacolo, sempre organizzato per conto del comune di Castellammare del Golfo ma gestito da un’altra direzione, svoltosi a luglio del 2019 con DURC presentato anche qui a fine agosto, è stato regolarmente pagato. Insomma, fra i meandri della burocrazia pubblica, chi ci capisce è veramente bravo.