Sulla rotta di Ulisse, tra sport e natura alle Egadi

 

ecotrail di MarettimoUn viaggio sorprendente alla scoperta degli angoli più incontaminati delle isole Egadi, tra mare e montagna, di corsa o camminando. Cominciano a diventare numeri importanti quelli della seconda edizione dell’Egadi Running Cruise, al via da ieri e che terminerà domani.

Quasi 200, molti provenienti dal nord Italia, gli atleti, trail runners o semplici amanti della passeggiata in natura, che hanno raggiunto Favignana, Levanzo e Marettimo in questo week end dal sapore ancora estivo, per una mini-vacanza all’insegna dello sport e delle bellezze naturalistiche e paesaggistiche.

Un viaggio in tre tappe partito ieri sera alle ore 20.00 da Favignana, con il Vertical di Santa Caterina; una cronoscalata di 2,5 km fino alla cima della montagna che domina la più grande delle Egadi. Oggi la seconda tappa con il Giro di Levanzo, lungo un percorso di 10 km tra antichi sentieri quasi inviolati e poi il trasferimento a Marettimo, dove domani, domenica, alle ore 10:30 prenderà il via la terza e conclusiva tappa l’Ecotrail di Marettimo, valido come dodicesimo appuntamento del Circuito Ecotrail Sicilia 2015. 17 km tra single track mozzafiato, spesso a strapiombo sul mare, che porteranno i corridori dal livello del mare fino a 536 metri di altitudine, passando per luoghi di straordinario valore storico-archeologico, come le “Case Romane” o la “Chiesetta Bizantina”. Poco prima partirà la seconda delle camminate non competitive, per dare a tutti la possibilità di godere delle suggestioni offerte dall’isola che, secondo la teoria trapanese dell’Odissea, corrisponderebbe all’Itaca di Ulisse. Ad organizzare l’evento anche quest’anno la “West Sicily Trail” assieme ad “Ovunque Running” e all’ASD Sportaction, società promotrice del Circuito Ecotrail Sicilia, con il patrocinio del Comune di Favignana e la collaborazione dell’Azienda Foreste, del Corpo Forestale della Regione Sicilia, e dell’ASP di Trapani.