Strisce blu, arrivano tagliando giornaliero a 3 euro e pass annuale a 100

0
1266

Arrivano nuove tariffe e agevolazioni per gli alcamesi che parcheggiano nelle strisce blu, vale a dire negli stalli che prevedono il pagamento dei ticket. Proprio ieri la giunta municipale ha deliberato alcune importanti novità. La prima riguarda l’introduzione della tariffa giornaliera. Lasciare l’auto tutto il giorno fra le strisce blu costerà 3 euro invece di 4 euro e 80, vale a dire la tariffa orario di 60 centesimi moltiplicata per otto, le ore in cui si paga il parcheggio. In attesa che tutti  rivenditori e gli ausiliari del traffico vengano forniti dei nuovi tagliandi giornalieri, gli automobilisti possono esporre 5 ticket da 60 centesimi. Sostanziosa agevolazione anche per chi intende ottenere l’abbonamento annuale per i residenti, che finora aveva un costo di 122 euro comprensivi delle somme necessarie all’istruttoria. Adesso si passa a 100 euro omnicomprensive, 90 di ticket e 10 per istruire la pratica e ottenere il pass. Questi gli altri costi per i parcheggi a pagamenti sul territorio di Alcamo: tariffa oraria sempre a 60 centesimi, m30 per mezzora. Abbonamento settimanale a 10 euro a con durata di sei giorni effettivi a partire dal giorno di obliterazione del ticket; 35 euro per l’abbonamento della durata di trenta giorni effettivi, con esclusione dei festivi. Previste anche tariffe per i titolari e i gestori di strutture che regolarmente esercitano attività ricettive, la cui sede operativa sorge nei pressi delle strisce blu. In tali casi si pagherà 30 euro per ogni stallo per un massimo di 6 stalli. Le nuove disposizioni diramate dalla direzione 4 del comune di Alcamo e approvate dalla giunta Surdi prevedono anche di includere tra i veicoli esonerati dal pagamento della sosta anche i ciclomotori e i motocicli per favorire, in via sperimentale ,la mobilità con il minimo ingombro e creando quindi una minore congestione della traffico per le vie di Alcamo.