Sterpaglie e spreco per tante perdite di acqua ad Alcamo

0
95

Ai primi dello scorso mese di giungo era un rigagnolo. Oggi fatte le debite proporzioni sembra una vera cascata. La perdita d’acqua, segnalata diverse volte al Comune di Alcamo, si è paurosamente allargata. Prima scorreva lungo il marciapiede ora bollicine fuoriescono da diversi punti dell’asfalto all’altezza del numero civico 20 della via Edison. Si tratta di una strada perpendicolare a piazza della Repubblica. Si trova alle spalle, lato est, del castello dei conti di Modica. E’ attraversata spesso da turisti che possono osservare sul marciapiede anche sterpaglie alte oltre un metro.

Bottiglie di alcolici vuote, resti della movida selvaggia, dietro porte. Bottiglie che restano in bella vista poiché nessuno le raccoglie. Ma le perdite d’acqua sono in tante strade tra le quali la trafficatissima via Porta Palermo dove la scia si allunga per un paio di chilometri. Si stima in una quarantina le perdite in città. Lo spettacolo dello spreco nelle strade ogni tre giorni quando l’acqua viene distribuita a turno nei vari quartieri. I migliaia di litri che si perdono fanno girare lo stesso il contatore di Siciliacque, che rifornisce i serbatoi comunali al prezzo di 69 centesimi più Iva a metro cubo. Un balzello in più per gli alcamesi.

Un vero e proprio sacrilegio in barba agli appelli per risparmiare l’acqua allo scopo di meglio fronteggiare la siccità, causata dai cambiamenti climatici. Per riparare le perdite il Comune aveva previsto una spesa di 295 mila euro da incassare con i servizi cimiteriali. Ma non è stato possibile perché è stato fatto un introito minore di quanto previsto. “A breve sarà fatta una variazione di bilancio- dice l’assessore Vittorio Ferro- per reperire le risorse finanziarie, previsti 144 mila euro per l’anno in corso, per effettuare le riparazioni. Ritengo che entro la fine di novembre saranno avviate le riparazioni delle perdite d’acqua”. Da risolvere il problema della eliminazione di sterpaglie ricettacolo di insetti.  “La discerbatura è stata inserita nel piano di interventi che partirà a giorni” afferma l’assessore Alberto Donato.