Sport in ascesa. Ad Alcamo è Padel mania

Campi a noma Coni per potere svolgere attività agonistiche ufficiali. E il Padel, sport in costante ascesa ad Alcamo, ha fatto presa tanto che sono moltissimi, uomini e donne di tutte le età, che praticano tale sport, negli impianti di contrada Timpi Rossi, nati dalla passione di Maurizio Mollica, che si avvale di uno staff tecnico con istruttore Fabrizio Micati e capitano della squadra Giuseppe Dia.

E da domenica prossima il Padelclubalcamo nei propri impianti ospiterà il Partinico per le gare di Coppa Italia. Dal 25 al 27 giugno Coppa Italia a squadre per i tesserati Fitra per la pre qualificazione alla fase nazionale. E la stessa società di Maurizio Mollica sarà in campo per il campionato di Serie D. Quattrocento iscritti. Ad Alcamo è Padel mania. Nella provincia di Trapani il Padel si conferma una disciplina molto praticata ed apprezzata. E ad Alcamo si sono già disputati diversi tornei.

Una disciplina sportiva, il Padel, molto praticata non solo a livello amatoriale, ma che sta dando risultati di rilievo anche sotto l’aspetto agonistico. Gli impianti di Alcamo aperti il 23 dicembre del 2019, con due campi panoramici che ora sono diventati tre, ha registrato, in meno di un anno, il tesseramento di 400 appassionati che, con adeguata prenotazione, si alternano sui campi. La struttura, ideata e voluta da Maurizio Mollica, garantisce la possibilità di usufruire dei campi, rispettando i protocolli anticovid.

Il Padel è uno sport di palla che si pratica a coppie, di derivazione tennistica. Nel caso del Padel, nato in Argentina,  il campo è chiuso ai 4 lati ad eccezione di due porte laterali. Il gioco si pratica con una racchetta denominata pala e delle palline esteticamente identiche a quelle di tennis, ma con meno pressione al loro interno per rendere il gioco leggermente più lento e i colpi e le sponde più gestibili.