Sport. FC Alcamo resta in corsa, Sporting agli spareggi. Kart, ottimo l’alcamese Renda

0
201

Primo passo verso il salto in promozione. L’FC Alcamo, come già capitato all’ultima giornata di campionato, batte nuovamente il Valderice nella semifinale dei play-off.  La squadra di Cosimo Scrivano si imposta per 4 a 2 su quella di Gervasi. Bianconeri, come al solito sul sintetico di Castellammare del Golfo, in vantaggio con Ferrarella e dopo pochi minuti il pareggio valdericino con La Pica. Quindi altra rete di Lo Monaco e Alcamo che va al riposo in vantaggio. Nella ripresa il 3 a 1 siglato da Doumbia e Cammarta che accorciava le distanze. Il golo del poker al 38esimo con Antonio Di Giuseppe e grande festa per il successo e per il superamento del turno ai danni di un coriaceo Valderice. Adesso, in finale, l’FC Alcamo dovrà vedersela con la Margheritese che ha liquidato per due a zero lo Sport Palermo. Si giocherà domenica prossima ancora al Matranga. Battere la squadra belicina non basterò però ancora per ottenere il salto in Promozione. Il passo decisivo avverrà infatti in una finalissima, in campo neutro, con la vincente dei play-off del girone B. In lizza il Sinagra, che ha chiuso al secondo posto, e una fra Futura Brolo e Casteldaccia. La semifinale fra queste ultime due è stata rinviata in attesa del giudice sportivo sulla posizione irregolare di un tesserato del club palermitano.

Nel calcio a 5 lo Sporting Alcamo piega il Ferla nella finalissima regionale di C/1 e accede alla fase degli spareggi nazionali per tentare la promozione in serie B. Andata in Calabria, a Polistena l’11 maggio, ritorno al PalaGrimaudo il 25. Nella finale con i siracusani la squadra di Emmolo, dopo un tre a 0 iniziale ha un pò tentennato ma mai ha rischiato più di tanto mantenendosi sempre in vantaggio. 7 a 5 il finale per le fasi successive lo Sporting perde un elemento determinante, forse il migliore, l’argentino Caresani che rientrerà in sud-America. Aveva già lasciato la squadra per impegni familiari lo spagnolo Hernandez.

E chiudiamo con i motori. in un kartodromo strapieno di spettatori si è svolta a Triscina la prima prova del campionato italiano di karting. Degli alcamesi in gara soltanto due hanno centrato la finale di categoria disputatasi con 36 piloti al via. Ottimo risul6ato di Giovanni Renda che nella KZ2 è salito sul podio fra gli under 18, terzo posto e gara da protagonista, chiudendo decimo assoluto. In finale anche Gaspare Mirrione, nella categoria OKNJ che ha chiuso in 19esima posizione.