Sport. Calcio, vincono le alcamesi. ‘Golfo’ in piena crisi. Pallamano, Alcamo super

0
562

Con le reti degli alcamesi purosangue Gaspare Vivona e Fabio Ammoscato l’Alcamo passa sul terreno dell’Empedoclina e continua la sua risalita verso le zone alte. la squadra di Vincenzo Virga è adesso quinta, quindi in zona play-off, a sole tre lunghezze dalla terza posizione e a sei dalla vetta occupata da San Vito Lo Capo e San Giorgio Piana che hanno vinto anche ieri. I bianconeri hanno chiuso la partita nei primi 19 minuti. Poi hanno saputo amministrare il vantaggio nei confronti di una squadra coriacea che punta ad ottenere la salvezza. L’Alcamo è imbattuto da cinque giornate durante le quali ha centrato tre successi e due pareggi, uno sul terreno della capolista di Piana degli Albanesi. Domenica prossima, comunque, la vera prova del nove quando l’undici di Virga riceverà l’altra capolista, quel san Vito Lo Capo che ieri ha superato il Cus Palermo per 2 a 0.

In prima categoria l’FC Alcamo esce dalla crisi e batte il Custonaci per 4 a 1. Rete in apertura dei padroni di casa e poi tutte le altre nel finale della gara. Con questo successo la squadra di Scrivano sale a quota 17 ma resta a tre lunghezze dai play-off. In testa vincono e segnano parecchio Regina MundiPalermo e Lo Piccolo Terrasini mentre si fermano Valderice e Belice Sport.

E passiamo alla pallacanestro femminile. Crisi per la ‘Golfobasket’ che incappa nella terza sconfitta consecutiva. Ancora una volta gara molto combattuta e messasi male per il negativo avvio. Poi recupero delle alcamesi che alla fine hanno dovuto cedere alle migliori percentuali della Rescifina Messina. Di positivo il miglioramento della fluidità di gioco in attacco mentre da rivedere sono sembrati alcuni meccanismi difensivi. La società ha comunque già fatto quadrato per preparare al meglio il prossimo match con l’arrivo, domenica, dell’imbattuta capolista Ragusa.

E chiudiamo con la pallamano. Alcamo vendica lo scivolone dello scorso anno e passa nettamente sul terreno del Villaurea Palermo. Anzi il sette alcamese si è rivelato una vera e propria valanga vincendo con un perentorio 41 – 18. Primo tempo che si chiude sul 18-7 per la capolista del campionato. Partita sempre in mano alla formazione alcamese che all’inizio del secolo tempo la chiude definitivamente con un inizio terrificante che la porta sul più 20. Alcamo resta quindi in testa alla classifica e conferma che quella in corso sarà una stagione che la vedrà assoluta protagonista.