Sp 47, domani vertice al Comune

0
439

Sp 47, continua la telenovela. Ma potrebbero anche aprirsi nuovi spiragli. Per domani al Comune di Alcamo è stata convocata dall’amministrazione comunale una conferenza di servizi in cui sono stati invitati a  partecipare le forze dell’ordine e il 118. “L’obiettivo – sostiene l’assessore ai Lavori pubblici, Massimo Melodia – è quello di trovare la soluzione per la riapertura immediata della strada. Continua ad esserci un problema di ordine pubblico che non può essere ignorato”. Al momento la strada continua ad essere chiusa dopo che è saltato l’accordo che era stato raggiunto tra lo stesso Comune e la Provincia. In sostanza l’amministrazione alcamese avrebbe anticipato 50 mila euro per sostenere in buona parte i costi di completamento dei lavori dell’arteria, rimasta incompiuta dopo la chiusura anticipata del cantiere da parte della ditta perché la Provincia si è ritrovata improvvisamente senza liquidità e con il rischio di sforare il Patto di stabilità. Sembrava essere stata trovata l’intesa, con tanto di delibera della giunta alcamese, salvo poi essere state addebitate dalla stessa Provincia oneri ancora superiori al Comune rispetto ai 50 mila euro pattuiti inizialmente. “La conferenza convocata domani – aggiunge melodia – ci aiuterà ad accelerare quelle necessarie procedure per arrivare ad aprire la strada in tempi brevissimi”. L’arteria è di fondamentale importanza perché collega il centro urbano alcamese con Alcamo marina e Castellammare del Golfo. Si tratta di una strada in cui ogni giorno si registrano centinaia e centinaia di transiti di veicoli. Al momento l’unica alternativa è una stradina la cui carreggiata è molto ristretta e quindi ad alto rischio di incidenti. Oltretutto ci sono anche problemi seri per le attività economiche della zona. Tanto che si è costituito un comitato cittadino per la riapertura della Sp 47 su iniziativa ella falegnameria di Pietro Corso. L’intento di questa iniziativa è quello di evidenziare, sollecitare e risolvere i gravi problemi e disagi che i cittadini e gli utenti riscontrano a causa della mancata riapertura della strada provinciale. A questo incontro c’è stata una grande partecipazione di cittadini e vari rappresentanti delle numerose categorie del mondo del lavoro. Il disagio che si avverte, soprattutto in questi mesi estivi è notevole. Infatti la discussione è stata molto accesa poiché  la mancata ultimazione dei lavori ha causato già forti danni economici agli imprenditori le cui attività insistono sull’importante asse viario. All’incontro era presente proprio l’assessore melodia il quale ha rassicurato che il sindaco sta facendo tutto quanto è possibile per risolvere la difficile situazione.