Sodano cittadino onorario? Il no di Errante

    0
    378

    L’amministrazione comunale di Castelvetrano nega il conferimento della cittadinanza onoraria all’ex- prefetto Fulvio Sodano e scatta la polemica. Il Presidio di Libera Castelvetrano “Salvatore e Giuseppe Asta” fa sapere di avere ricevuto la risposta dal Sindaco, Felice Errante, il 18 settembre scorso a fronte della richiesta inviata il 6 febbraio e poi, dopo più di sei mesi di silenzio, sollecitata il 30 agosto. Libera tiene a ricordare che Fulvio Sodano “nel ruolo di Prefetto della città di Trapani, si è adoperato in modo particolare in questioni riguardanti i beni confiscati alla mafia di cui è ricco il territorio castelvetranese e a tal proposito ha stipulato la “Carta di impegni con Libera Terra Trapani”, primo documento ufficiale che ha permesso di velocizzare le procedure di confisca. Esempio tangibile e prezioso è il ritorno all’uso sociale e alla produttività della Calcestruzzi Ericina Libera, che se non ci fosse stato l’impegno del Prefetto, sarebbe ritornata in mano mafiosa”. Tra le motivazioni addotte dal sindaco, quella che il conferimento della cittadinanza non “riscontra consensi unanimi all’interno della maggioranza”, nonostante non si metta in discussione la “specchiata attività professionale” del Dott. Fulvio Sodano, sarebbe dunque “inopportuna”, considerata la non piena condivisione della” comunità castelvetranese”. Libera si chiede quali siano i reali ostacoli e si chiedono quali altri meriti debba avere il dott. Sodano per convincere i riottosi. “La tensione sociale e la crisi economica evocata dal Sindaco – commentano – , pensiamo che nulla possa aggiungere o togliere a un atto deliberativo della Giunta, crediamo piuttosto che sia un modo per allontanare il “problema”, suffragato dall’auspicata prassi di volere istituire un regolamento comunale sulle civiche benemerenze e cittadinanze onorarie da sottoporre e discutere in Consiglio comunale. Prassi – ricordano da Libera – che non è stata attivata per il dott. Manganelli, persona altrettanto degna ed illustre. Da qui il convincimento che ad impedire il conferimento siano piuttosto motivazionipolitiche o più “semplicemente – aggiunge causticamente il Presidio di Libera – possiamo ritenere che il Dott. Fulvio Sodano non sia gradito del tutto a questa civica amministrazione”. Diversi i conferimenti della cittadinanza onoraria all’ex- prefetto nel trapanese; l’ultima proposta, in ordine di tempo, da parte del consigliere comunale di Castellammare del Golfo Laura Ancona, di cui si attende ancora l’esito.