Scritta offensiva contro Sindaco di Erice

    0
    334

    A Erice sono state imbrattate le mura puniche con una scritta offensiva nei confronti del Sindaco Giacomo Tranchida. E’ già scattata la denuncia da parte del vicesindaco Laura Montanti. Indagano i carabinieri di Erice.

    “Apprendo, con grande sdegno, del vile gesto intimidatorio contro il sindaco di Erice, Giacomo Tranchida, una sopraffazione che non solo colpisce il primo cittadino ma la città intera, dal momento che è stato preso di mira un momento millenario, simbolo dell’identità e della storia di Erice”.

    In questo modo il presidente dell’Associazione dei comuni siciliani, Giacomo Scala, ha commentato la notizia relativa alla frase ingiuriosa contro il sindaco Tranchida apparsa sulle mura puniche di Erice.

    “Per questi motivi, – conclude Scala – a nome mio personale e dell’AnciSicilia, esprimo solidarietà a Tranchida, consapevole che continuerà a lavorare con la serenità e la determinazione che ha sempre dimostrato. Sono sicuro, infatti, che saprà  affrontare con fermezza il momento critico.  Naturalmente l’auspicio è quello che le autorità competenti riescano a fare chiarezza sull’increscioso episodio”.