Scendono i positivi, non ad Alcamo. Preoccupa Marettimo. In provincia 16 vittime dal 7 dicembre

Scendono ancora i nuovi positivi in provincia di Trapani. Oggi sono 1707 e scendono un po’ dappertutto. In controtendenza Alcamo e Mazara del Vallo. Nella prima cittadina da 131 si è risaliti a 149 mentre nella seconda si è registrato un +14. Purtroppo si registra un altro decesso che fanno salire a 16 il totale degli ultimi giorni. le cose, però, non stanno propriamente così in quanto le ultime vittime in provincia riguardano un periodo ben più ampio, a partire dal 7 dicembre, ma sono state divulgate dall’ASP soltanto adesso.

Dallo scorso mese di marzo, vale a dire dall’inizio della pandemia, i decessi in tutti comuni della provincia di Trapani sono stati 111. A fare da contraltare il forte e costante incremento di guariti che adesso sono 3759, ben 139 in più rispetto a ieri. Ritornando al numero dei positivi, sensibili diminuzioni a Marsala e Trapani: nel primo caso da 291 a 258 e nel secondo da 481 a 454.

Insomma la situazione nel trapanese, a pochi giorni dall’apertura dalla campagna vaccinale (i primi vaccini in Sicilia verranno inoculati domenica prossima all’ospedale Civico di Palermo), appare sotto controllo se non in miglioramento. Qualche zona, però, continua a preoccupare come, ad esempio, quella della piccola comunità che vive sull’isola di Marettimo, poco più di 500 persone, in un piccolo agglomerato di stradine e vicoli. Sull’isola, infatti, il personale dell’USCA ha accertato 9 positivi, anche un titolare di un esercizio pubblico di alimenti, ed altri attendono il risultato del tampone di conferma.

Tornando alle cifre generali è diminuito ancora, sia per i decessi che per le guarigioni, il numero di ricoverati in terapia intensiva. Sono in discesa anche i ricoveri nei reparti covid ordinari. Da giorni, infine, non si registrano più contagi e positivi nei due piccoli comuni belicini confinanti, Poggioreale e Salaparuta. Le due cittadine sono le uniche in provincia di Trapani ad essere covid-free.