Scala si dimette da Presidente dell’Anci

0
443

Scala si dimette da Presidente dell’Anci Sicilia. Le sue dimissioni sono irrevocabili. Era rimasto Presidente dell’Anci Sicilia nonostante non fosse più Sindaco da un anno e nonostante fosse assessore in un comune siciliano. Ora le dimissioni. Ultimamente Scala si era battuto con incontri con i responsabili governativi regionali e statali per la questione del aptto di stabilità dei Comuni ormai in dissesto ovunque.

 

“Apprendiamo con rammarico delle dimissioni irrevocabili presentate dal presidente Giacomo Scala, una decisione inaspettata che ci coglie di sorpresa”- dicono all’Ufficio di Presidenza dell’AnciSicilia, riunitosi questa mattina a Villa Niscemi.

 

“Si sospende – spiegano i componenti – un percorso di grande impegno che ha rafforzato il ruolo dell’Associazione e che ha contribuito a fare sentire più forte la voce degli enti locali fornendo significativi contributi alle scelte del governo regionale. Il nostro obiettivo sarà quello di proseguire il percorso fin qui intrapreso in modo da portare a termine le iniziative avviate e continuare a garantire all’Associazione un ruolo strategico a tutela degli interessi e delle esigenze dei comuni dell’Isola”.

 

Alla riunione dell’Ufficio di Presidenza erano presenti: Mario Emanuele Alvano, segretario generale dell’AnciSicilia, Paolo Amenta e Luca Cannata, vice presidenti dell’Associazione e Giulio Tantillo.