San Vito Lo Capo, Serata finale del Festival del Cinema Italiano

Si è concluso sabato sera il Festival del Cinema Italiano andato in scena proprio a San Vito Lo Capo dal 29 settembre al 3 ottobre. La serata finale e le consegne delle “stelle al cinema”  sono andate a film, corti e documentari, in concorso nella prima edizione curata da Paolo Genovese. La commissione, presieduta dal regista Massimiliano Bruno, ha dato la stella d’argento  a Giuseppe Moschella vincitore per la sezione Cortometraggi per “Una Signorina con sesamo” con Emanuela Mulé protagonista femminile e Mario Pupella protagonista maschile. Miglior attore protagonista ad Alessandro Gassman per il film Non odiare. Ex equo invece per il miglior attore non protagonista andato a Giovanni Calcagno  con il film Paradise di Davide Del Degan) e Luka Zunic con Non odiare di Mauro Mancini. Migliore attrice a Sara Serraiocco con il film Non odiare di Mauro Mancini.  “La vacanza” di Enrico Iannaccone ha vinto per la sezione per il Miglior film. Il personaggio televisivo dell’anno 2020 è andato ad Amadeus, intervenuto in collegamento durante la serata. “attrice non protagonista” a Carla Signoris per il film La vacanza di Enrico Iannaccone. E infine i prestigiosi premi Vittorio Gassman, andato a Stefano Fresi. A Maltilde Gioli invece il premio Franca Valeri. Accanto al prestigioso parterre di registi, attori e attrici che hanno accompagnato le proiezioni dei loro film si sono esisbite diverse personalità della scena musicale, come la giovanissima Sofia Tornambene, vincitrice della tredicesima edizione del talent show X Factor Italia e la cantautrice e scrittrice pugliese Erica Mou. L’intera serata, ripresa sabato dalle telecamere della Rai, verrà trasmessa in differita giovedì 13 ottobre su rai2.