San Vito Lo Capo, migliaia di lettini ed ombrelloni abusivi: scatta sequestro

Le ditte erano autorizzate al noleggio di lettini ed ombrelloni, ma in realtà avevano praticamente “preso possesso” della spiaggia, quasi costringendo i bagnanti che avessero voluto sostare in quella parte di costa ad utilizzare le loro attrezzature.

È scattata oggi, alle prime luci dell’alba, l’operazione di polizia giudiziaria denominata “Un posto al sole”, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani, che ha portato al sequestro di un’ingente quantità di attrezzature balneari: circa 4.200 lettini e 2.100 ombrelloni, che queste imprese operanti nel settore del noleggio collocavano abusivamente sul noto litorale di San Vito Lo Capo.

san vito spiaggia ombrelloni

Il sequestro preventivo, disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trapani, è stato emesso a seguito di una lunga e complessa attività di osservazione, controllo e pedinamento, operata dal personale della Guardia Costiera di Trapani nei confronti di 12 ditte autorizzate al noleggio di lettini ed ombrelloni agli utenti della spiaggia sanvitese. Dall’attività investigativa è emerso, infatti, che tali ditte provvedevano a collocare sistematicamente, ogni giorno, già dalle prime ore del mattino, le attrezzature balneari sulla spiaggia pubblica, in barba alle norme attinenti l’uso del demanio marittimo, impedendo di fatto la libera fruizione dell’arenile a tutti coloro che vi si recavano muniti del proprio equipaggiamento per prendere il sole o fare un bagno rinfrescante. L’operazione condotta dalla Guardia Costiera ha visto anche il supporto, per l’attività di ordine pubblico, di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza.guardia costiera sigilli 1