San Giuseppe Jato, incendio in una palazzina

Un uomo di 76 anni, Emanuele Pulejo, è morto nell’incendio della sua abitazione di via Grotte, a San Giuseppe Jato. La moglie è rimasta gravemente ustionata. Le fiamme sarebbero divampate da un braciere che l’uomo aveva acceso per riscaldare la casa, vicino al quale si sarebbe trovata una bombola di gas. Pulejo era noto in paese come “Vice’ ‘u babbu” per la sua condizione estremamente umile. Poco prima della tragedia i vicini lo hanno visto affacciarsi dal balcone e chiedere aiuto. Ma quando sono arrivati i soccorsi era troppo tardi. Sul posto, uno stretto vicolo, sono giunte diverse squadre dei vigili del fuoco e di forze dell’ordine. Il cadavere di Pulejo è stato ritrovato all’interno dell’appartamento, al terzo piano della palazzina, dai pompieri intervenuti per domare le fiamme. L’uomo sarebbe stato stordito dal fumo, rimanendo intrappolato tra le fiamme. La moglie è stata trasportata in ospedale