Rinascerà a Castellammare del Golfo la palestra ‘Bonanno’, via al primo stralcio. Mancano 350.000 euro

0
364

La palestra storica di Castellammare del Golfo, quella dedicata ad uno dei maestri del basket, Mimmo Bonanno, ritornerà finalmente ad essere fruibile dopo anni di abbandono. Sono stati infatti consegnati i lavori per la manutenzione e il potenziamento della palestra Bonanno. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Fausto ha firmato il contratto con la ditta Pugliesi S.r.l. di Alcamo che si occuperà dei lavori di riattivazione dell’impianto sportivo “Mimmo Bonanno” e del completamento della messa a norma degli impianti all’interno della palestra. I lavori inizieranno a gennaio e dovrebbero concludersi in circa 8 mesi. Il progetto esecutivo è stato approvato il 29 giugno dalla giunta guidata dall’attuale sindaco Giuseppe Fausto. La ristrutturazione dello storco impianto sportivo castellammarese era stata finanziata nel 2021, dall’assessorato regionale del turismo dello sport e dello spettacolo, con 950 mila euro del Piano di azione e Coesione (PAC) – Programma Operativo Complementare (POC) 2014/2020. “Si tratta del primo stralcio di un intervento necessario per l’importante struttura sportiva poiché l’impianto verrà totalmente ristrutturato e potrà finalmente essere utilizzato pienamente -affermano il sindaco Giuseppe Fausto – potenziando le infrastrutture sportive cittadine. Un segnale concreto dell’amministrazione comunale poiché le reputiamo luoghi importanti e necessari per la formazione e socializzazione dei giovani e non solo”.  Complessivamente, però, per completare i lavori servono un milione e 390 mila euro circa (1.388,233,29).  Con l’adeguamento costi la cifra finanziata non è sufficiente per completare i lavori e rendere totalmente operativa la palestra. Per questo verrà per adesso realizzato soltanto il primo stralcio. Si spera quindi in un latro finanziamento dalla Regione di 350mila euro.