Revocato finanziamento al comune di San Giuseppe Jato, lavori mai terminati

0
286

L’Agenzia delle Entrate bussa alla porte del Comune di San Giuseppe Jato per chiedere la restituzione di 3.170.843 euro. Si tratta delle somme spese negli anni scorsi per incarichi di progettazione e lavori di un’opera mai terminata: il palazzetto dello sport con piscina scoperta. La cartella esattoriale è arrivata all’indomani della proclamazione del nuovo sindaco Giuseppe Siviglia. La giunta municipale ha affidato un incarico all’avvocato Giuseppe Ribaudo per opporsi al pagamento. Il comune di San Giuseppe Jato ad aprile aveva già restituito all’erario statale 3 milioni e 4.584 euro di somme non spese. L’opera è stata dichiarata “non collaudabile né funzionale”. Di qui la revoca dell’intero contributo statale di 6 milioni e 150 mila euro, stanziati nel 2005