Raccolta dei rifiuti: postazioni informative a Fraginesi e Scopello

    0
    366

    Postazioni per informare sul corretto conferimento dei rifiuti. Questo pomeriggio e domattina, in contrada Fraginesi, nel territorio di Scopello, i ragazzi della Consulta Giovanile saranno presenti con dei banchetti per informare sulle modalità della raccolta differenziata. La campagna è organizzata dall’assessorato Gestione del Territorio ed Ambiente, guidato da Maria Stella Mangiarotti, in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Giovanili ed alla Pubblica Istruzione, retti rispettivamente da Alessandra D’Aguanno ed Angelo Palmeri.

     

    L’iniziativa, che prevede altre giornate ed altre postazioni informative in zone extraurbane, rientra nella campagna di “formazione ed educazione per il rispetto dell’ambiente e del territorio” che ha già visto la prima giornata con il seminario formativo sulle modalità di raccolta dei rifiuti “Differenziamoci nel tempo e nello spazio”, rivolto a studenti e cittadini.

     

    “Puntiamo molto sull’informazione e formazione dei cittadini- afferma l’assessore all’Ambiente, Maria Stella Mangiarotti-. In collaborazione con il comando di polizia municipale abbiamo anche potenziato i controlli ambientali riguardanti il conferimento dei rifiuti, con una campagna di prevenzione e repressione, avviata a luglio scorso. Attualmente sono tre i vigili urbani che verificano, quotidianamente, che le modalità di conferimento dei rifiuti vengano rispettate. Continuiamo nell’opera di sensibilizzazione – continua l’assessore Mangiarotti – perché ci sia un buon incremento della raccolta differenziata ribadendo che è fondamentale la collaborazione dei cittadini, per avere un paese pulito e vivibile, soprattutto in vista della stagione estiva. Nei mesi invernali abbiamo avuto un incremento della raccolta differenziata, di ben quasi 8 punti percentuali, che speriamo continui in estate. Ricordo che nelle zone extraurbane, i dati rilevati in passato denotano che la raccolta differenziata è stata eseguita poco. Pertanto – conclude l’assessore all’Ambiente di Castellammare del Golfo – esorto i cittadini a salvaguardare l’ambiente ed il territorio”.