Scolarizzazione dei minori: 27 genitori denunciati

    0
    305

    Nella mattinata di giovedì scorso i Carabinieri della Stazione di Trapani hanno denunciato in stato di libertà 27 persone per il reato di inosservanza dell’obbligo scolastico stabilito dalla legge 28 marzo 2003 n. 53, per avere, in qualità di genitori esercenti la potestà sui propri figli minori, omesso di far impartire l’istruzione obbligatoria senza giustificato motivo, non assicurandone la loro frequenza alle lezioni presso gli istituti scolastici.

    Le denunce sono scattate a seguito di prolungati accertamenti condotti dai Carabinieri, grazie anche alla preziosa collaborazione fornita dagli istituti scolastici dei comuni di Trapani ed Erice, che di volta in volta hanno segnalato ai militari le situazioni anomale, nonché grazie al supporto fornito dai Servizi sociali degli stessi comuni nel verificare situazioni di disagio familiare.

    Non è il primo caso accertato dai Carabinieri. Dall’inizio dell’anno scolastico 2011/2012 i militari, infatti, hanno denunciato ben 62 genitori per il medesimo reato ed altri accertamenti sono tuttora in corso. L’Arma dei Carabinieri pone un’attenzione particolare alla mancata istruzione obbligatoria: fenomeno, purtroppo, ancora significativo nel territorio trapanese.