Quindicenne finisce in carcere

    0
    328

    Un quindicenne originario di Mazara del Vallo, M.N. con precedenti penali per rapina e lesioni personali aggravate, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Calatafimi Segesta alle dipendenze della Compagnia di Alcamo,  in seguito ad un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Palermo.

    Nonostante, infatti, avesse l’obbligo del collocamento presso la Comunità Alloggio “Etica”di Calatafimi-Segesta, il giovane aveva più volte violato la prescrizione, allontanandosi senza alcuna autorizzazione.

    I militari della locale Stazione Carabinieri, dopo le segnalazioni per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo, hanno ottenuto l’aggravamento della misura e la conseguente applicazione della custodia cautelare in carcere per 30 giorni presso l’Istituto penale Minorile di Palermo.