Alcamo, premio internazionale della pace alla Slovenia

0
386

“Per il suo impegno nella diffusione della pace in ambito pedagogico e sociale”. Con questa motivazione il comitato tecnico-scientifico della manifestazione “Il Cammino della Speranza” ha consegnato il premio internazionale “Un Educatore per la Pace” a Jozica Gramc, illustre personalità slovena già riconosciuta come tale ed insignita infatti della medaglia del Presidente della Repubblica, della medaglia di bronzo del presidente del Senato e del premio di rappresentanza della Presidenza della Camera. Alla Gramc questa prima edizione anche di questo premio consegnato questa mattina al centro congressi Marconi di Alcamo per avere portato avanti progetti di attività didattica incentrati sul dialogo e la pace nell’ambito dell’Europa centro-orientale, riconoscendone il valore educativo, morale e sociale. La manifestazione, organizzata dall’istituto superiore Fazio Allmayer di Alcamo, ha messo quindi in risalto ancora una volta l’importanza proprio della didattica nella promozione dell’unione tra i popoli. Una didattica che a volte è anche più efficace della stessa diplomazia che magari interviene solo quando i conflitti sono già in corso.

Partner di questo evento importanti delegazioni come Cipro, Grecia, Italia, Slovenia, Francia, Malta, Libia ed Egitto e con il patrocinio del Comune di Alcamo. Proprio dalla delegazione francese sono arrivati importanti segnali di vicinanza al popolo italiano rispetto alle politiche di accoglienza di cui proprio la provincia trapanese si è spesso fatto pesantemente carico, basta pensare ad esempio ai tanti sbarchi e ai diversi centri di accoglienza davvero stracolmi.

Questa sera altro appuntamento di spicco della manifestazione “Il Cammino della Speranza” nella chiesa del Collegio con il concerto del coro “Regina Margherita” di Palermo composto da ben 90 elementi. Si chiude domani mattina con la piantumazione dell’ulivo della oace al Monte Bonifato a cura dell’associazione Laurus e con una visita ai sentieri a cura dell’associazione Vivilbosco.