Alcamo, Sp 47 a rischio di cedimento

0
486

La strada provinciale 47, nella zona di contrada Gammara ad Alcamo, a rischio di collassamento. L’allarme è stato lanciato dai vigili del fuoco del locale distaccamento intervenuti sul posto a seguito delle battenti piogge di queste ultime 48 ore che hanno messo in evidenza una situazione di una certa gravità per una delle arterie più trafficate e importanti di Alcamo a livello extraurbano in quanto collega il centro cittadino con Alcamo marina e lo svincolo autostradale. Un intervento effettuato in quanto le precipitazioni hanno provocato già sabato scorso una vera e propria esondazione con allagamento della sede stradale e conseguenti rischi per la circolazione stradale. I pompieri, a seguito di un sopralluogo, hanno notato che il canale di scolo delle acque piovane avrebbe subito un evidente restringimento, in parte a causa della presenza di una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto, in parte pare per mano dell’uomo. Forse ci sarebbero state delle alterazioni del percorso con veri e propri interventi edili a livello strutturale. “Questa deviazione del percorso delle acque piovane all’interno del canale – hanno relazionato i pompieri – ha già creato delle lesioni nella parte est del solaio della sede stradale”. Sul posto anche una squadra del comando dei vigili urbani e dell’ufficio tecnico del Comune che ha provveduto a transennare tutta la zona. Saranno effettuati nuovi sopralluoghi per verificare il da farsi: in primis dovranno essere rimossi i rifiuti ed in secondo luogo si dovrà risalire il percorso del canale per verificare chi ha realizzato l’abuso e quali modifiche sono state effettuate. La strada provinciale 47 torna quindi ad essere al centro delle cronache, suo malgrado, per il cattivo stato del manto stradale. Già ci fu all’altezza dello stadio Lelio Catella un primo cedimento della sede e solo dopo varie peripezie, lo scorso anno, di riuscì a riaprire il transito ed a completare i lavori a seguito di scontri tra Comune, Provincia e ditta appaltatrice. Un’altra strada, la Sp 55 che collega anch’essa il centro abitato con Alcamo Marina, è stata di recente interessata da lavori ed anche in questo caso si è verificata una frana che ha parzialmente fatto cedere parte della carreggiata. Anche qui non sono mancate le polemiche e le proteste per questo prolungarsi dell’interruzione stradale che ha finito per ripercuotere disagi nel corso di questa estate appena trascorsa. Il problema sostanziale è che Alcamo è una città ad elevato rischio di dissesto idrogeologico e di casi di frane se ne verificano con una certa frequenza. Motivo per cui l’allarme di collassamento della sp 47 appena lanciato dai vigili del fuoco non è assolutamente da prendere sotto gamba. Soprattutto per evitare i soliti disagi che finiscono con il penalizzare la comunità.