Positivi, incidenza in discesa nelle scuole. 0,12% materne e superiori, 0,18% primaria

I numeri della pandemia stanno scemando in Sicilia anche se, in alcune zone, si assiste ancora una lieve impennata. E’ il caso di Catania dove, nella giornata di ieri, si è registrato il 50% dei contagi dell’intera regione. In provincia di Trapani sono quattro i comuni covid-free in un quadro generale di circa 440 positivi. Numeri in picchiata ad Alcamo dove attualmente i contagiati sono 35 quando, alcune settimane fa, erano alcune centinaia. La situazione va bene anche nelle scuole di ogni ordine e grado in Sicilia dove, nella settimana dal 4 al 10 ottobre, gli alunni positivi rappresentano lo 0,15%, 908 positivi su 597.103. Numeri più bassi nella scuola dell’infanzia in cui i positivi erano lo 0,12%, nella primaria qualcosa in più, lo 0,18%. Incidenza che scende nelle superiori allo 0,12.

I dati sono stati diffusi dall’ufficio scolastico regionale per la Sicilia riferendosi alle risposte al monitoraggio trasmesse dal 90% delle scuole siciliane. Il rapporto medio alunni positivi su classi in quarantena (conteggiando anche le classi in quarantena per positività del personale scolastico) è inferiore a 1; ciò evidenzia che non sono presenti situazioni di cluster di contagi delle scuole, dice l’ufficio scolastico. L’incidenza degli alunni positivi risulta dello 0,15%, è in diminuzione rispetto al dato medio delle rilevazioni dello scorso anno scolastico quando era pari allo 0,30%. Inoltre, nelle settimane di rilevazione, dal 20 settembre al 10 ottobre l’incidenza degli alunni positivi è diminuita, passando da un valore iniziale pari allo 0,17% all’attuale 0,15%. Su 65.448 docenti solo 79 sono risultati positivi lo 0,12%. Su 17.320 dipendenti Ata, il personale scolastico, solo 21 sono risultati positivi, lo 0,12%.