Picchia selvaggiamente la compagna, arrestato

Pensava di trascorrere una tranquilla serata di fine estate con il suo ex convivente, con cui ancora manteneva dei contatti. Invece la serata si è conclusa con una lite furiosa e mentre la donna si allontanava per tornare a casa, è stata raggiunta dall’uomo, che non ha esitato a picchiarla selvaggiamente, prendendola a schiaffi e pugni, in viso e su tutto il corpo, con un’incredibile violenza Si tratta del 39enne marsalese Giuseppe Marino con precedenti di polizia per reati contro la persona ed in materia di stupefacenti; tutto è avvenuto nella centralissima piazza del Popolo a Marsala. Per fortuna della donna, nei pressi di Porta Garibaldi, c’erano i Carabinieri della locale Compagnia impegnati come ogni fine settimana nel servizio di Stazione Mobile che, insieme ad una gazzella hanno bloccato l’aggressore e, dopo averlo perquisito ed identificato, lo hanno portato in caserma. Nel frattempo la vittima, in evidente stato di choc, con diverse ferite al volto ed una sospetta frattura del setto nasale, è stata accompagnata dai sanitari del 118 presso l’ospedale di Marsala. Qui la donna si è finalmente confidata con gli investigatori, svelando tutta una serie di maltrattamenti subiti nel tempo dal compagno e che, per paura di ritorsioni anche nei confronti del figlio minorenne, non aveva denunciato. Dopo la ricostruzione della dinamica dei fatti, sono così scattate le manette per l’aggressore che è stato ristretto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto per i reati di lesioni personali e minaccia aggravata, disponendo per Marino il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla sua ormai ex compagna.