Patinico: emergenza microcriminalità, controlli in centro storico

0
504

PARTINICO. Massiccio controllo ieri pomeriggio della polizia nel cuore del centro storico della città, dove nei giorni scorsi i residenti si sono resi protagonisti della presentazione di un esposto alla Procura di Palermo per denunciare vandalismo e microcriminalità diffusa. Gli agenti, dietro segnalazione di una possibile operazione di spaccio di droga, sono piombati sul posto bloccando tutti i ragazzi trovati riuniti in via Naccarello. Complessivamente sono stati identificati in 12, tra minorenni e non, a cui è stata effettuata anche una perquisizione personale. Addosso, però, non gli è stato trovato nulla. Dal commissariato di polizia garantiscono che i controlli proseguiranno massicciamente anche nelle prossime settimane a tutela della sicurezza del vasto quartiere. E’ stato così raccolto il grido d’allarme che era stato lanciato da una cinquantina di residenti che hanno firmato una petizione consegnata al Comune, e 10 di essi avevano addirittura presentato un esposto alla Procura. La zona è quella che abbraccia le vie Levatrice, Naccarello, Sant’Annuzza, Cataldo, Rosso, Cornetto, Lombardo e Di Bella. Gli abitanti di questo quartiere nell’esposto, presentato tramite l’avvocato Maria Grazia Cangemi, parlano chiaramente di disagi, molestie e angherie che sono costretti a subire quotidianamente. La zona, secondo quanto riportato nella denuncia, è densamente frequentata da giovani che a tutte le ore del giorno, ma soprattutto della notte, si lasciano andare a schiamazzi creando disturbo della quiete pubblica. Molti dei residenti hanno pure parlato di vere e proprie gang di giovani che consumano alcol e spacciano droga, e che per di più sono anche minacciosi spesso e volentieri con gli stessi abitanti del quartiere. Situazione che degenera soprattutto nei fine settimana essendo queste vie situate in pieno centro storico in prossimità dei locali della movida notturna. E nonostante i locali rispettino i turni di chiusura e apertura delle attività i giovani, molto spesso anche minorenni, si nascondono nell’oscurità per assumere alcolici, spacciare sostanze stupefacenti e rendendosi protagonisti anche di risse. I firmatari dell’esposto hanno anche sostenuto di avere subito già degli atti vandalici alle proprie abitazioni. A tal proposito, dietro sollecitazione dei consiglieri comunali di minoranza, il primo punto all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale, fissato per il 10 aprile alle 18,30, sarà il dibattito sulla questione della sicurezza a Partinico: “Soprattutto gli ultimi episodi che si sono verificati – afferma la consigliera valentina Speciale – impongono una riflessione politica volta ad individuare tutte le possibili soluzioni al problema criminalità, che in questo momento è la maggiore preoccupazione di tutti i cittadini. Chiederemo all’amministrazione quali sono i provvedimenti che intende mettere in atto e avanzeremo le nostre proposte”.

you’re out of luck
woolrich jas How to Buy Wholesale Authentic Designer Clothes

The buyer then starts to panic
louis vuitton tascheOversights real estate investors make in collaboration with Hard Money Loans Virginia