Partinico: aumento Tarsu, comitato all’attacco

PARTINICO. Apertura sulla possibile ulteriore rateizzazione della Tarsu, la tassa sui rifiuti solidi urbani, ma non basta. Il comitato civico costituitosi a Partinico contro l’aumento dell’imposta dopo la massiccia protesta di ieri mattina tornerà a riunirsi oggi: “Sarà formalizzata la costituzione di un coordinamento – preannuncia Toti Comito dell’Osservatorio per lo sviluppo e la legalità – al fine di intraprendere le dovute azioni di lotta”. Non sono quindi bastate la prese di posizione del sindaco Salvo Lo Biundo che ha risposto punto per punto a tutte le rivendicazioni del comitato. Effettivamente non è che il primo cittadino abbia dato molte risposte. L’unica apertura è stata quella di dirsi disponibile per l’ulteriore rateizzazione dell’ultima rata della tassa sui rifiuti, in scadenza a fine mese anche se ha demandato tutto al consiglio comunale.

“Lo scorso anno ci è stato bocciato in proposito un apposito emendamento che prevedeva 4 rate e non 3 come adesso” ha ribattuto il consigliere comunale Totò Governanti. “Presenteremo una proposta di delibera in consiglio comunale per dilazionare l’ultima rata” preannuncia il consigliere Totò Rappa. Fra le altre proposte formulate nel corso dell’assemblea, organizzata dai consiglieri comunali di opposizione e da diverse associazioni, quella di trovare nel bilancio maggiori risorse per coprire il costo totale del servizio e iniziare immediatamente la raccolta differenziata. L’assemblea si è svolta con toni relativamente pacati eppure il primo cittadino ha colto una certa ostilità.

“Ma come può una pacifica manifestazione di dissenso  – ribatte la consigliera Valentina Speciale – mettere in pericolo l’incolumità del sindaco? Forse il sindaco ha paura dei cittadini?”

democrats’ contra-
chanel espadrilles renters want to buy the house

In one sitting
woolrich parkaHow Can I Choose My Marcasite Jewelry