Panico al Pronto Soccorso

0
440

Attimi di terrore quelli vissuti ieri presso il pronto soccorso dell’Ospedale Paolo Borsellino di Marsala. Intorno alle ore 10.00, mentre il medico e gli infermieri erano in piena attività, un uomo è entrato in stato di agitazione, chiedendo di essere immediatamente assistito. Nonostante fosse impegnato con altri pazienti, il personale di turno ha subito prestato attenzione all’uomo, che però non si è affatto calmato, anzi, l’atteggiamento aggressivo nei loro confronti è degenerato,: ha iniziato a dimenarsi con furia all’interno della sala visite, danneggiando alcuni attrezzi, mettendo in fuga il personale sanitario che fino ad allora aveva tentato invano di tranquillizzarlo.L’uomo, ormai in preda ad un forte stato di alterazione, ha impugnato un paio di forbici lunghe circa 30 cm circa, che si trovavano all’interno un armadietto, e ha cominciato a brandirle, tremando, contro il personale sanitario, che terrorizzato, ha trovato rifugio in un’altra sala. Solo l’arrivo di una pattuglia della squadra volante Commissariato di polizia di Marsala ha consentito di evitare che la situazione precipitasse, riuscendo a disarmarlo e a bloccarlo. Si tratta del 46enne marsalese Domenico Benevento. Ai poliziotti non avrebbe spiegato le ragioni della sua agitazione, ancora in fase di accertamento. Dopo l’arresto, per resistenza e minaccia aggravata a pubblico ufficiale, l’uomo è stato condotto presso gli uffici del Commissariato per le pratiche di rito. L’autorità giudiziaria, immediatamente informata, ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.