Pandemia, sostegno alle famiglie bisognose a Borgetto. Volontari instancabili

Un lavoro incessante che va avanti, soltanto con qualche comprensibile pausa, fin dall’inizio della pandemia e che aiuta le famiglie di Borgetto e Partinico che stanno attraversando maggiori difficoltà, non soltanto economiche. Le attività sono portate avanti dal gruppo Guardie Ambientali Regione Siiclia, dall’associazione Attivisti e dal gruppo facebook “Sei di Borgetto se…ti fai sentire”.

I volontari operano incessantemente sia in favore dei soggetti che stanno vivendo in quarantena perché hanno contratto il virus che delle famiglie borgettane e partinicesi messe in ginocchio economicamente dalla lunga emergenza sanitaria. Un lavoro attento e certosino con tanto richiesta scritta e di ricevuta di consegna.

I volontari delle Guardie Ambientali e di Attivisti riforniscono il loro deposito grazie alle costanti donazioni dei cittadini. Alcune postazioni sono state allestire davanti ai supermercati della cittadina e qui, chi vorrà, può lasciare prodotti alimentari o di igiene personale e per la casa.  Da apprezzare anche la collaborazione dei fruttivendoli del piccolo centro che hanno messo a disposizione dei volontari frutta e verdura necessaria alle famiglie in difficoltà. Soltanto in questa settimana i volontari borgettani hanno rifornito 60 persone in quarantena e ben 120 famiglie che si sono recate al centro di raccolta per ritirare quanto a loro necessario. “Ci stiamo impegnando mettendo in campo quasi tutto il nostro tempo libero – ha detto Salvatore Pontearso, responsabile delle Guardie Ambientali. Andremo avanti fin quando la pandemia non si sarà fermata. Ovviamente – ha concluso – tutto passa dalla grande generosità dei borgettani”.