“Obiettivo Zero” nuovo tour del M5S

0
510

Non si sono persi d’animo i portavoce del MoVimento 5 stelle all’indomani della bocciatura della mozione di sfiducia presentata contro il Presidente della Regione Rosario Crocetta e continuano a portare avanti le loro idee, com’è loro consuetudine, con un contatto diretto con la gente comune. Obiettivo Zero è il tour che porterà i rappresentanti all’ARS, alla Camera e al Senato ad incontrare i cittadini di Alcamo, Marsala, Mazara del Vallo, Partanna e Trapani dall’8 al 10 novembre.

Saranno con la gente e tra la gente circa 25 portavoce nazionali e 5 regionali, tra i quali la capogruppo del M5S al Senato Paola Taverna ed all’ARS Giancarlo Cancelleri, gli ex capigruppo Riccardo Nuti e Vito Crimi, e i padroni di casa in terra trapanese: il senatore Maurizio Santangelo, e i deputati all’ARS Sergio Tancredi e Valentina Palmeri. Il calendario degli eventi prenderà il via venerdì 8 Novembre ore 18,00, a Marsala in Piazza della Repubblica; si prosegue sabato 9 novembre, ad Alcamo con il Convegno “TERRITORIO ZERO”, alle ore 9,30, presso il Centro Congressi Marconi, al quale hanno invitato anche le associazioni di categoria presenti ad Alcamo e comuni limitrofi, per dare la possibilità di evidenziare determinati aspetti e criticità di ciascun settore mediante un confronto diretto con i rappresentanti istituzionali. L’incontro ha l’obiettivo di favorire un proficuo scambio di idee, proposte e soluzioni agli innumerevoli problemi che affliggono il tessuto produttivo locale. A mezzogiorno il movimento si sposterà in Piazza Ciullo, e nel pomeriggio, a Trapani alle ore 18:00, in Piazza Mercato del Pesce.

Gli ultimi incontri si terranno domenica 10 Novembre ore 10:00, in Piazza Mokarta a Mazara Vallo, e alle ore 13:00 a Partanna, dove, dopo l’incontro con i cittadini, seguirà la degustazione di prodotti a “km Zero” presso il Castello Medievale.

Con Obiettivo Zero – evidenzia il M5S – si “intende rilanciare l’economia rivalutando la cultura del territorio trapanese puntando all’utilizzo di sistemi di produzione a impatto zero ed ecosostenibili. I portavoce incontreranno le categorie dei vari settori per un confronto quanto più possibile aperto e collaborativo. Obiettivo Zero sarà anche un’occasione – annuncia il movimento – per invitare i cittadini ad adottare uno stile di vita a impatto zero, puntando l’accento sui comportamenti virtuosi contro la logica del consumo a tutti i costi. Durante il tour i portavoce avranno, inoltre, l’occasione di scoprire insieme ai cittadini le bellezze ma anche gli scempi del territorio nell’ottica della sua rivalutazione”.