Nuoveimpressioni 2013, dal 16 al 18 agosto al Collegio dei Gesuiti di Alcamo

0
501

a cura di Antonio Pignatiello

 

Torna ad Alcamo Nuoveimpressioni. Dal 16 al 18 agosto al Collegio dei Gesuiti la nuova stagione.
“L’obiettivo”- dicono a NuoveImpressioni- ” è stato fin da subito quello di mostrare al pubblico siciliano alcune delle forme dell’espressione artistica contemporanea italiana, attraverso le opere di “giovani” musicisti, pittori, scrittori e attori, in parte già noti al “grande” pubblico.
Il festival propone un susseguirsi di performance musicali, teatrali ed esposizioni di arti visive (pittura, scultura, fotografia, video), e traccia un filo conduttore tra diverse forme artistiche unite dal comune denominatore della contemporaneità.
Il panorama artistico di riferimento, quindi, è stato fin dall’inizio quello della cultura indipendente italiana, ormai florido vivaio di artisti spesso noti a tutto il pubblico più attento.
Si può certamente affermare che NUOVEIMPRESSIONI rappresenta un evento ormai noto nel territorio italiano ed internazionale avendo ospitato nelle scorse edizioni musicisti come Cordepazze e Iotatola (vincitori del premio Musicultura rispettivamente per gli anni 2010 e 2011) ed artisti della scena musicale nazionale come Edda, Colapesce, Amor Fou, DiMartino, Nicolò Carnesi, Giampiero Riggio e Waines, Nordgarden e Pier Paolo Marino, oltre che esponenti del mondo del teatro e del cinema come Giacomo Guarneri, Massimo Vinti e la compagnia Quartiatri.
I musicisti ospiti di NUOVEIMPRESSIONI2013 sono: Perturbazione, Giuradei, The Unkindness of Ravens, Mapuche, Hank!, Alì, The Underflow, Gltt/Gltt.”

Per il teatro NUOVEIMPRESSIONI ospiterà la compagnia Teatro Cantiere, un gruppo di ricerca teatrale nato a Pisa nel 2003 e composto da attori “emigranti” (Sara Pirotto, Davide Cangelosi e la collaborazione di Dario D’Ambra) e che ha lo scopo di portare il lavoro teatrale nelle terre di origine di ogni componente. La compagnia lavora con entusiasmo da molti anni tra le mura del Centro Culturale Cantiere Sanbernardo di Pisa, limitando le uscite e ponendo invece l’attenzione su un proprio percorso etico, estetico e di metodo.

Il Festival si pregerà di ospitare quest’anno il docu-film, in prima visione, “Impazzite Schegge” del regista siciliano Giovanni Calvaruso, documentario che descrive la realtà musicale, artistica e sociale della città di Palermo.

Altra novità dell’edizione 2013 sarà il laboratorio Rose nell’insalata, tenuto da Maria Romana Tetamo storica dell’arte. L’attività ludico ricreativa, prendendo spunto dal famoso laboratorio di Bruno Munari, propone la realizzazione di un prato fiorito attraverso l’impiego di frutta e ortaggi come stampi naturali. Gli elaborati realizzati dai bambini verranno esposti durante la manifestazione.

Quest’anno NUOVEIMPRESSIONI si confermerà, altresì, come evento internazionale in quanto ospiterà ancora una volta il meeting della rete di viaggiatori couch surfing ed un campo di lavoro internazionale, che potranno usufruire delle aree attrezzate a campeggio a pochi minuti dalla location del festival.
L’evento si svolgerà, come ogni anno ad Alcamo, cittadina sita tra Palermo e Trapani, all’interno dell’ex Collegio dei Gesuiti, opera di notevole importanza storico-architettonica.
Alcamo si trova a pochi chilometri dal Golfo di Castellammare, dalla Riserva naturale dello Zingaro, da San Vito Lo Capo e dal celeberrimo Tempio e Teatro greco di Segesta.

Tra arti visive, musica e teatro, Nuove Impressioni è, oggi, riferimento siciliano ed ambisce, con l’edizione 2013, a crescere e migliorarsi per diventare un punto di riferimento per gli artisti e per il pubblico, in un territorio tanto bisognoso quanto carente di eventi culturali .