Mostra ad Alcamo. Volti e immagini testimoni dell’associazione “Sacro Cuore”

0
101

Trentadue foto per raccontare la storia dell’associazione sclerosi multipla “Sacro Cuore”, fondata ad Alcamo cinque anni fa e che si occupa “senza scopi di lucro” di assistere una quarantina di ammalati. Ciò rappresenta un supporto anche per i familiari alle prese con quella che è stata definita “un’emergenza sociale” in occasione della Giornata mondiale, lo scorso 30 maggio,  di questa patologia della quale esistono 118 mila casi in Italia. Con un incremento di quasi 3 mila e 400 casi all’anno. E purtroppo oggi ancora non esistono cure.  Nelle foto di Fulvio Eterno, esposte nella sede di piazza IV Novembre, i volti e le storie di coloro i quali soffrono di questa malattia neurologica, ma anche di chi volontariamente da il suo contributo nel trasporto, nella consulenza medica, attività ricreativa e culturale, supporto psicologico, nel ritiro e consegna dei farmaci. Ad inaugurare la mostra, ieri sera,  il sindaco di Castellammare, Nicola Rizzo, assieme all’assessore Enza Ligotti alla loro prima uscita ufficiale. Luca Scalisi, presidente dell’Associazione, ha consegnato il gagliardetto al primo cittadino castellammarese, mentre a benedire la mostra è stato fra Tonino Bono. “Chiunque può fare parte dell’Associazione – dice il presidente Luca Scalisi- in maniera spontanea e gratuita”. La mostra, aperta mattina e pomeriggio, si potrà visitare sino al prossimo 24 giugno. Di recente, durante la visita pastorale, parole di encomio sono state rivolte all’Associazione dal vescovo della Diocesi di Trapani, Pietro Maria Fragnelli.