Moglie-padrona maltratta il marito

0
953

Una trentasettenne valdericina si è vista notificare dai Carabinieri una misura cautelare personale di “allontanamento dalla casa familiare”.

Sarebbe emerso, infatti, che la donna, da circa cinque anni maltrattava il proprio marito con minacce e vessazioni continue: l’uomo, un modesto manovale dall’indole mite, talvolta, e spesso per motivi assai futili, veniva percosso con il bastone o con il famoso “matterello” che viene utilizzato in cucina, riportando anche lesioni personali.

E continui erano anche i prelievi di denaro, da parte della moglie, dal conto corrente del marito che con difficoltà e sacrifici riusciva a racimolare modeste somme.

Spesso l’operaio, come è emerso dalle indagini, si recava sul posto di lavoro senza avere neppure i soldi per pranzare e qualche volta è stato anche costretto a dormire in auto perché buttato fuori di casa dalla donna, sopportando i rigori dell’inverno o l’afa estiva.

A porre fine all’infelice situazione dell’uomo, i Carabinieri della Stazione di Valderice, grazie alla raccolta degli elementi utili al Giudice presso il Tribunale di Trapani per emettere l’ordinanza di allontanamento dalla casa coniugale della prepotente moglie.